Contratti di investimento mono-firma: alle Sezioni Unite della Cassazione la soluzione della questione
Pubblicato il 29/04/17 09:48 [Doc.2927]
di Redazione IL CASO.it


Cass. civ., sez. I, 27 aprile 2017.

Intermediazione finanziaria - forma scritta del contratto di investimento - Rimessione della questione alle Sezioni Unite

La prima sezione civile della Corte di cassazione ha rimesso al Primo Presidente, per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, ai sensi dell'art. 374, 3° comma, cod. proc. civ., la questione, ritenuta di massima di particolare importanza se, a norma dell'art. 23 d.lgs. n. 58 del 1998, il requisito della forma scritta del contratto di investimento esiga, accanto a quella dell'investitore, anche la sottoscrizione ad substantiam dell'intermediario.


© Riproduzione Riservata