Rimborsi ai condomini sulla base della contabilità condominiale
Pubblicato il 15/06/17 09:02 [Doc.3229]
di Redazione IL CASO.it




Condominio – Rapporti di credito/debito con l’amministratore – Prova – Contabilità condominiale -Necessità

Infatti, così come non è sufficiente a fondare la pretesa creditoria dell'amministratore nei confronti del condominio la sola prova dei versamenti effettuati sul conto corrente condominiale, così non basta a dimostrare il credito del condominio nei confronti dell'amministratore la dimostrazione dei prelievi operati sul conto corrente condominiale. In entrambi i casi l'accertamento dell'esistenza dei rispettivi crediti non può prescindere dall'esame della contabilità condominiale, posto che solo da essa e precisamente da un confronto tra le somme corrisposte dai condomini ed i debiti del condominio nei confronti dei fornitori è possibile verificare se sussista un credito di una parte nei confronti dell'altra.


© Riproduzione Riservata