Chi ha agito in nome e per conto di una associazione è liberato se il creditore non si oppone alla trasformazione in S.r.l.
Pubblicato il 31/07/17 04:39 [Doc.3526]
di Redazione IL CASO.it



Segnalazione e massima a cura dell'Avv. Bernardino Izzi

Associazione non riconosciuta - Trasformazione in srl - Ammissibilità
È ammissibile la trasformazione eterogenea di una associazione non riconosciuta in una società a responsabilità limitata.

Responsabilità solidale di chi ha agito in nome e per conto dell'associazione non riconosciuta - Mancata opposizione dei creditori alla trasformazione di una associazione non riconosciuta in S.r.l.- Estinzione - Ammissibilità

La responsabilità solidale di chi ha agito in nome e per conto dell'associazione non riconosciuta viene meno in caso di mancata opposizione dei creditori alla trasformazione della associazione non riconosciuta in società a responsabilità limitata


© Riproduzione Riservata