Contratti IRS, valutazione degli interessi perseguiti dal cliente ed interessi meritevoli di tutela
Pubblicato il 04/08/17 09:09 [Doc.3567]
di Redazione IL CASO.it


Cassazione civile, sez. I, 31 luglio 2017, n. 19013. Pres. Dogliotti. Rel. Dolmetta.

Contratto derivato IRS - Meritevolezza degli interessi perseguiti - Prescrizioni normative e regolamentari - Rilevanza - Funzione di copertura - Effettivo rispetto delle condizioni stabilite dalla Consob con la Determinazione del 26 febbraio 1999 - Necessità - Conseguenze - Nullità

Poichè la determinazione Consob 26 febbraio 1999, DI/99013797, si inquadra nell'ambito delle misure di attuazione del TUF e del Regolamento Consob, si deve ritenere che la necessaria cura dell'interesse oggettivo del cliente - che la normativa degli artt. 21 TUF e 26 Regolamento Consob n. 11522 va a inserire nell'ambito della generale valutazione di meritevolezza degli interessi prescritta dall'art. 1322 cod. civ. - si traduca, in relazione alle operazioni in derivati IRS con funzioni di copertura, nel rispetto delle condizioni elencate dalla citata determinazione: i) che le operazioni «siano esplicitamente poste in essere al fine di ridurre la rischiosità di altre posizioni detenute dal cliente»; ii) che «sia elevata la correlazione tra le caratteristiche tecnico-finanziare (scadenza, tasso d'interesse, tipologia, etc.) dell'oggetto della copertura e dello strumento finanziario utilizzato a tal fine; iii) che «siano adottate procedure e misure di controllo interno idonee ad assicurare che le condizioni di cui sopra ricorrano effettivamente».

Ne consegue che l'interesse oggettivo del cliente, come sussistente per il compimento di operazioni di effettiva copertura, non potrà ritenersi soddisfatto quando l'operazione in concreto intervenuta non rispetti realmente le condizioni sopra richiamate e sia pertanto nulla per violazione dell'art. 1322, comma 2, cod. civ.


Contratto derivato IRS - Meritevolezza degli interessi perseguiti - Prescrizioni normative e regolamentari - Rilevanza - Funzione di copertura - Effettivo rispetto delle condizioni stabilite dalla Consob con la Determinazione del 26 febbraio 1999 - Necessità

Nel valutare, ai sensi della norma dell'art. 1322 cod. civ., la meritevolezza degli interessi perseguiti con un contratto derivato IRS, il giudice non può comunque prescindere dalle prescrizioni normative di cui all'art. 21 TUF e all'art. 26 Regolamento Consob n. 11522, nonché, per i contratti IRS con funzione di copertura, dalla verifica dell'effettivo rispetto delle condizioni stabilite dalla Consob con la Determinazione del 26 febbraio 1999.


© Riproduzione Riservata