Inderogabilità della competenza per materia del Tribunale delle Imprese
Pubblicato il 14/11/17 00:00 [Doc.3918]
di Redazione IL CASO.it




Segnalazione e massime a cura dell’avv. Fabrizio Garuti e dell’avv. Carlo Calandra Buonaura

Tribunale delle Imprese – Competenza per materia – Trasferimento partecipazioni – Contratto preliminare

Nell’ambito delle controversie concernenti il “trasferimento delle partecipazioni sociali” e attratte nell’alveo della competenza delle sezioni specializzate è da ricomprendersi ogni res litigiosa connessa al sinallagma genetico e funzionale di un contratto – preliminare o definitivo – avente ad oggetto la cessione di partecipazioni sociali o di diritti ad essa connessi.


Tribunale delle Imprese – Competenza per materia – Inderogabilità

Il rapporto tra sezione Specializzata in materia di impresa e sezioni ordinarie dello stesso ufficio, al pari di ciò che avviene nel rapporto tra dette sezioni ed altri Tribunali, integra una questione involgente la "competenza". Trattandosi di una competenza per materia in senso tecnico, la stessa non appare derogabile per volontà delle parti (nel caso in esame non è stata ritenuta applicabile una clausola contrattuale devolutiva di ogni controversia alla cognizione del Tribunale di Modena).


© Riproduzione Riservata