L'obbligatorietà del deposito telematico nei procedimenti civili e di volontaria giurisdizione: criticità applicative alla figura dell'amministratore di sostegno - di Monica Menini
Pubblicato il 12/01/18 09:20 [Doc.4125]
di ProcessoCivileTelematico.it



La formulazione dell'art. 16 bis comma 1 del D.L. 179/2012 conv. L. 221/12 - norma che prevede l'obbligatorietà del deposito telematico nel processo civile - porta ad interrogarsi sul suo ambito applicativo nel contesto dei procedimenti di volontaria giurisdizione. In particolare nelle prassi dei tribunali emergono forti dubbi sulla sua applicabilità alla figura dell'amministratore di sostegno, ruolo di cui può essere investito anche un soggetto privato non professionista.

http://www.processociviletelematico.it/articoli/492-l-obbligatorieta-del-deposito-telematico-nei-procedimenti-civili-e-di-volontaria-giurisdizione-criticita-applicative-alla-figura-dell-amministratore-di-sostegno.html


© Riproduzione Riservata