Rapporto di agenzia, omessa contestazione degli estratti conto provvigionali e approvazione tacita di modifiche unilaterali
Pubblicato il 07/06/19 00:00 [Doc.6303]
di Redazione IL CASO.it



In tema di rapporto di agenzia, deve escludersi che l'omessa contestazione degli estratti conto provvigionali comporti una approvazione tacita di modifiche unilaterali apportate, con riguardo a condizioni economiche per alcuni specifici affari, dal preponente e, di conseguenza, una rinuncia dell'agente a maggiori compensi provvigionali, posto che la rinuncia tacita ad un diritto può desumersi soltanto da un comportamento concludente del titolare che riveli in modo univoco la sua effettiva e definitiva volontà abdicativa.


© Riproduzione Riservata