Ineludibilità del fattore TEMPO nella verifica usuraria degli scenari contrattualizzati
Pubblicato il 13/06/19 00:00 [Doc.6325]
di Redazione IL CASO.it



Segnalazione e massima ad opera dell'Avv. Dario Nardone ed Emanuele Argento del Foro di Pescara

Nella verifica per l'accertamento della usurarietà pattizia del TEG promesso in caso di estinzione o risoluzione anticipata del mutuo, non può prescindersi dalla indicazione del fattore tempo per lo sviluppo del T.I.R. e ciò sia computando la commissione/penale di estinzione/risoluzione anticipata, sia escludendo detto onere in omaggio al principio di simmetria/omogeneità tra TEG del mutuo e TEGM.


© Riproduzione Riservata