Ricorso per cassazione contro l'ordinanza collegiale pronunciata ai sensi dell'art. 591 ter c.p.c. nel corso delle operazioni di vendita delegate al professionista
Pubblicato il 12/07/19 00:00 [Doc.6445]
di Redazione IL CASO.it



L'ordinanza collegiale pronunciata all'esito del reclamo ai sensi dell'art. 591 ter c.p.c. avverso gli atti pronunciati dal giudice dell'esecuzione nel corso delle operazioni di vendita per espropriazione di immobili delegate al professionista ex art. 591 bis c.p.c., non ha natura né decisoria, nè definitiva e, come tale, non è suscettibile di passare in giudicato, sicchè non è impugnabile con ricorso per cassazione, né ordinario, né straordinario ai sensi dell'art. 111, comma 7, Cost.


© Riproduzione Riservata