Conseguenze della mancanza di frequentazione del corso per amministratori di condominio
Pubblicato il 07/06/17 05:36 [Doc.3168]
di Redazione IL CASO.it



Tribunale di Padova, 24 marzo 2017.

Condominio - Amministratore - Obbligo di aggiornamento - Omissione - Conseguenze

La mancanza di frequentazione del corso per amministratori di condominio di cui al decreto ministeriale n. 140 del 2014, entrato in vigore il 9 ottobre 2014, rende illegittima la nomina di amministratore di condominio nel senso che l'amministratore non potrà assumere incarichi per l'anno successivo a quello di regolare frequentazione dell'obbligo di aggiornamento che decorre dal 9 ottobre di ogni anno.


© Riproduzione Riservata