Il credito del lavoratore è pagato dal Fondo di garanzia al netto delle ritenute
Pubblicato il 14/07/17 04:25 [Doc.3415]
di Redazione IL CASO.it



Fallimento - Stato passivo - Riparto - Credito del lavoratore - Ritenute fiscali e previdenziali - Intervento del Fondo di Garanzia dell'I.N.P.S. - Erogazione a favore del lavoratore al netto delle ritenute

Mentre il credito del lavoratore deve essere ammesso al passivo al lordo delle ritenute, L'I.N.P.S., quale gestore del Fondo di previdenza, è tenuto a pagare al lavoratore l'importo decurtato di quelle stesse ritenute che il curatore stesso dovrebbe operare qualora in sede di riparto provvedesse a soddisfare il credito.


© Riproduzione Riservata