La perdita di un coniuge facoltoso, a causa della separazione, non può costituire motivo di risarcimento del danno
Pubblicato il 02/09/17 08:48 [Doc.3600]
di Redazione IL CASO.it



Cass. Civ., sez. 1 civ., sentenza 3 agosto 2017 n. 19422 (Pres. Dogliotti, rel. Dolmetta)

CESSAZIONE DEL RAPPORTO MATRIMONIALE - PERDITA DI CHANCES PER IL CONIUGE ECONOMICAMENTE PIÙ DEBOLE COSTRETTO A SEPARARSI DAL CONIUGE FACOLTOSO - RISARCIMENTO DEL DANNO - ESCLUSIONE

In materia di separazione personale, la perdita di un coniuge facoltoso, a causa della separazione stessa, non può costituire motivo di risarcimento del danno

Massima a cura di Giuseppe Buffone


© Riproduzione Riservata