Impugnabilità del diniego di transazione fiscale e limiti al legittimo rifiuto
Pubblicato il 10/01/18 00:00 [Doc.4116]
di Redazione IL CASO.it



Segnalazione e massima a cura del Prof. Avv. Valerio Ficari

Transazione fiscale - Diniego - Impugnabilità davanti al giudice tributario - Sussiste - Illegittimità del diniego - Possibile - Valore offerto superiore all'attivo liquidabile - Asseverazione conforme

Il diniego di transazione fiscale è un atto impugnabile in commissione tributaria e può essere annullato dal giudice tributario qualora, alla luce del contenuto dell'asseverazione e del valore economico offerto rapportato al valore patrimoniale liquidabile, l'offerta del contribuente sia oggettivamente più idonea a soddisfare l'interesse pubblico alla riscossione.


© Riproduzione Riservata