Tutela del lavoratore licenziato in caso di trasferimento d'azienda
Pubblicato il 12/03/18 00:00 [Doc.4371]
di Redazione IL CASO.it



Segnalazione e massima a cura dell' Avv. Lorenzo Tamos

Trasferimento d'azienda - Licenziamento del lavoratore - Retribuzioni pregresse ed indennità risarcitoria - Compatibilità.

In caso di accertato trasferimento d'azienda, il giudice non incorre in duplicazioni risarcitorie nell'accogliere il petitum del lavoratore licenziato teso ad ottenere la condanna del cedente e del cessionario d'azienda al pagamento dell'indennità risarcitoria di cui al comma 5 dell'art. 18 st. lav., oltre alle retribuzioni maturate dal licenziamento sino al ripristino del rapporto di lavoro, in quanto la prima tutela ha presupposto nella declaratoria di illegittimità del licenziamento, mentre la seconda poggia sull'accertata successione in capo al cessionario del rapporto di lavoro.


© Riproduzione Riservata