41-bis e sottoposizione a visto di censura della corrispondenza indirizzata ai difensori: depositata la sentenza n. 18/2022 della Corte Costituzionale
Pubblicato il 27/01/22 00:00 [Doc.10158]
di Giurisprudenza Penale, Editore e Direttore Guido Stampanoni Bassi



Corte Costituzionale, 24 gennaio 2022, sentenza n. 18
Presidente Coraggio, Relatore Viganò

In tema di 41-bis, segnaliamo ai lettori il deposito della sentenza n. 18 del 2022, con cui la Corte Costituzionale - accogliendo la questione di legittimità sollevata dalla Corte di Cassazione - ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 41-bis, comma 2-quater, lettera e), della legge 26 luglio 1975, n. 354 (Norme sull'ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative e limitative della libertà), nella parte in cui non esclude dalla sottoposizione a visto di censura la corrispondenza intrattenuta con i difensori.
Leggi tutto: https://www.giurisprudenzapenale.com/2022/01/24/41-bis-e-sottoposizione-a-visto-di-censura-della-corrispondenza-indirizzata-ai-difensori-depositata-la-sentenza-n-18-2022-della-corte-costituzionale/


© Riproduzione Riservata