Il credito relativo alle sanzioni per violazione di leggi tributarie commesse prima del fallimento soggiace alle regole del concorso
Pubblicato il 18/11/19 00:00 [Doc.6837]
di Redazione IL CASO.it

Segnalazione a cura della Dott.ssa Paola Castagnoli Le sanzioni pecuniarie per la violazione di leggi tributarie commesse in data antecedente al fallimento del contribuente, costituiscono un credit ...continua

Mandato all'incasso e facoltà della banca di compensare il proprio credito con gli incassi effettuati per conto del cliente
Pubblicato il 14/11/19 00:00 [Doc.6808]
di Redazione IL CASO.it

Segnalazione a cura dell'Avv. Antonio Pezzano In presenza di mandato all'incasso, la facoltà della banca di compensare il proprio credito con gli incassi effettuati per conto del cliente può aver

In sede di impugnazione della sentenza dichiarativa di fallimento, l'accertamento dell'insolvenza può fondarsi anche su fatti diversi
Pubblicato il 12/11/19 00:00 [Doc.6795]
di Redazione IL CASO.it

In sede di impugnazione della sentenza dichiarativa di fallimento, l'accertamento dello stato di insolvenza va compiuto con riferimento alla data della dichiarazione di fallimento, ma può fondarsi an

Comparazione tra il piano di concordato presentato dal debitore e qualsiasi altra ipotetica modalità di soluzione della crisi
Pubblicato il 06/11/19 00:00 [Doc.6764]
di Redazione IL CASO.it

Segnalazione Dott. Paolo Ferrari Il tribunale non è quindi chiamato ad omologare soltanto quel piano che assicuri in astratto la più alta percentuale di soddisfacimento dei creditori, poiché il ...continua

Concordato con continuità, fondi rischi e obbligo di destinare i fondi non utilizzati al pagamento dei creditori in misura eccedente alla proposta
Pubblicato il 05/11/19 00:00 [Doc.6765]
di Redazione IL CASO.it

Segnalazione Dott. Paolo Ferrari Nel concordato in continuità il debitore è sì tenuto, per ragioni di elementare prudenza, ad indicare fondi rischi in caso di sopravvenienza di passività, ma no