Vendite fallimentari: quando il curatore limita o esclude la facoltà di presentare offerte migliorative
Pubblicato il 20/06/22 16:15 [Doc.10767]
di Redazione IL CASO.it



In tema di vendite effettuate dal curatore ai sensi dell'art. 107 l.f.. (nel caso di specie affidate ad un notaio), la clausola che limita o esclude la possibilità di formulare offerte migliorative non inferiori al 10% non può essere impugnata ai sensi dell'art. 36 l.f. qualora non sia contenuta nel programma di liquidazione approvato dal Giudice delegato.


© Riproduzione Riservata