Misure di bilancio "verdi" e politica monetaria non convenzionale nell'area dell'euro
Pubblicato il 04/08/22 00:00 [Doc.10927]
di BANCA D'ITALIA



di Anna Bartocci, Alessandro Notarpietro e Massimiliano Pisani
luglio 2022

Il lavoro valuta gli effetti macroeconomici di un aumento della tassazione delle fonti energetiche fossili (carbon tax) nell'area dell'euro simulando un modello neo-keynesiano in cui il gettito della tassa è utilizzato per aumentare i sussidi alle fonti rinnovabili e ridurre le imposte sul lavoro. Si ipotizza che l'aumento della carbon tax sia graduale e annunciato dalle autorità, e quindi anticipato da famiglie e imprese; queste caratteristiche lo differenziano da un aumento repentino e inatteso dei prezzi internazionali delle fonti fossili.
Leggo lo studio: https://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/temi-discussione/2022/2022-1377/index.html


© Riproduzione Riservata