Concordato preventivo e regime fiscale delle plusvalenze: la risposta dell'Agenzia delle Entrate
Pubblicato il 05/11/19 07:21 [Doc.6780]
di Redazione IL CASO.it



Segnalazione del Dott. Alberto Valcarenghi

Alle plusvalenze e alle minusvalenze derivanti dalla cessione dei beni immobili non strategici all'esercizio dell'attività d'impresa nell'ambito di un concordato preventivo in continuità aziendale, sono applicabili le regole generali di determinazione del reddito d'impresa, con la conseguenza che le stesse concorrono a formare il reddito nell'esercizio di competenza.


© Riproduzione Riservata