Omessa richiesta nei termini del permesso di soggiorno e custodia cautelare a seguito di mandato di arresto europeo
Pubblicato il 28/01/20 00:00 [Doc.7124]
di Redazione IL CASO.it



In tema di ordine e sicurezza pubblica, non pu├▓ essere espulso per violazione dell'obbligo di richiedere il permesso di soggiorno entro il termine di legge, lo straniero che sia stato detenuto in Italia in esecuzione di un mandato di arresto europeo, poich├ę in questo caso difetta il presupposto della volontariet├á nel trattenersi nel territorio dello Stato, implicitamente previsto dall'art. 13, comma 2, lett. b), del d.Lgs. n. 286 del 1998.


© Riproduzione Riservata