Le fonti del diritto alla prova dell'emergenza "coronavirus". Spunti di riflessione al dibattito sulla tenuta del sistema democratico - Alessandro Baracchi
Pubblicato il 08/04/20 09:22 [Doc.7444]
di ProcessoCivileTelematico.it



L'opzione normativa "a due livelli" adottata dal Governo nella gestione dell'emergenza "coronavirus", con il ricorso a un decreto legge "pilastro" (dapprima il d.l. 23 febbraio 2020, n. 6, convertito in legge, con modificazioni, dalla l. 5 marzo 2020, n. 13; e successivamente il d.l. 25 marzo 2020, n. 19, ancora in attesa di conversione) e a regolamenti ministeriali volti a compiutamente attuare il decreto legge (i noti D.P.C.M. e D.M.), appare nel suo complesso costituzionalmente ragionevole, sia pure non senza taluni possibili profili di criticità.

https://www.processociviletelematico.it/2020/04/07/le-fonti-del-diritto-alla-prova-dellemergenza-coronavirus/


© Riproduzione Riservata