Le decisioni dell'ABF - La validità della firma
Pubblicato il 14/07/20 00:00 [Doc.7828]
di BANCA D'ITALIA



La validità della firma.
Il Collegio ha esaminato la contestazione di un cliente relativa a un prelievo abusivo dal conto corrente di cui era titolare mediante modulo di prelievo con firma falsa. L'Arbitro ha in primo luogo chiarito che, ai fini dell'accertamento della responsabilità della banca per mancato assolvimento al proprio obbligo di diligenza nell'esecuzione del contratto, la valutazione di conformità o difformità delle sottoscrizioni contestate dal ricorrente deve essere effettuata mediante comparazione non con un'altra sua qualsiasi firma, ma esclusivamente con lo specimen depositato presso l'intermediario. Il Collegio ha pertanto respinto il ricorso, avendo verificato nel caso di specie che, dal confronto tra i documenti prodotti e lo specimen del cliente depositato presso la filiale, non risultava una palese falsificazione della sottoscrizione sul modulo di prelievo.

Leggi tutto sulla "Relazione sull'attività svolta dall'Arbitro Bancario Finanziario (ABF) nel 2019": https://www.bancaditalia.it/media/notizia/relazione-sull-attivit-svolta-dall-arbitro-bancario-finanziario-abf-nel-2019/


© Riproduzione Riservata