La domanda di cancellazione del lavoratore autonomo dalla gestione agricola
Pubblicato il 20/07/20 00:00 [Doc.7875]
di Redazione IL CASO.it



Segnalazione e massima dell'Avv.Francesco Fontana

La domanda di cancellazione del lavoratore autonomo dalla gestione agricola deve essere sorretta dal requisito oggettivo della possibilit├á per il nucleo lavorante di continuare a far fronte al fabbisogno lavorativo per la gestione dell'azienda, mentre l'INPS ├Ę onerato di dar prova di circostanze di fatto e di diritto idonee a sorreggere i provvedimenti emanati a seguito della reiezione della domanda ed a motivo degli omessi versamenti cui si riferisce.

Il venir meno dell'obbligo contributivo opera a partire dalla cessazione dell'attività indipendentemente dal momento in cui sia stata formalmente richiesta la cancellazione dagli elenchi.


© Riproduzione Riservata