1° settembre 2020: entra in vigore la nuova disciplina sulle intercettazioni
Pubblicato il 02/09/20 08:44 [Doc.8025]
di Redazione IL CASO.it



Aggiornamento: 1 settembre 2020

Dal 1° settembre 2020 è pienamente operativa, come noto, la nuova disciplina delle intercettazioni dettata dal decreto legislativo 29 dicembre 2017, n. 216, come modificato dal decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 161, convertito con modificazioni dalla legge 28 febbraio 2020, n. 7.
Si tratta di una disciplina che individua un punto di equilibrio tra le fondamentali esigenze della tutela della riservatezza, efficacia delle indagini preliminari e garanzie difensive.
L'attuazione della disciplina ha comportato uno sforzo organizzativo, formativo e di investimento infrastrutturale notevole.
Il Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi offre un servizio di assistenza tecnica per l'avvio a tutte le 140 procure, nonché il servizio di help desk organizzativo progettointercettazioni.dgsia@giustizia.it, destinato alla segnalazione delle esigenze di carattere organizzativo e logistico, a cui si affiancherà il servizio di assistenza per la configurazione delle postazioni dell'archivio digitale spocgiustizia@telecomitalia.it.
Si riportano di seguito le indicazioni e le circolari diramate al riguardo dal Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi, al fine di accompagnare l'avvio dell'operatività dei nuovi sistemi di intercettazione, nonché un compendio dei principali testi normativi e regolamentari.

Segue: https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_2_9_19.page


© Riproduzione Riservata