Gli effetti della pubblicazione del ricorso per concordato preventivo sulle azioni esecutive e cautelari
Pubblicato il 29/09/20 12:58 [Doc.8134]
di Francesco Mainetti, Avvocato



Trib. Roma, ordinanza, 29 luglio 2020 - Rel. Guido Romano

Concordato preventivo - Pubblicazione ricorso registro delle imprese - Azioni esecutive e cautelari - Effetti

La proposizione di una domanda di concordato preventivo determina, ai sensi dell'art. 168, comma 1, l. fall., non già l'estinzione ma l'improseguibilità del processo esecutivo, ivi compreso quello avente ad oggetto le misure cautelari già ottenute, che entra in una situazione di quiescenza perché i beni che ne costituiscono l'oggetto materiale perdono "de iure" e provvisoriamente la destinazione liquidatoria così come progettata con il pignoramento, o con il sequestro destinato a convertirsi in pignoramento, con la conseguenza che l'esecuzione in questione deve essere sospesa (Avv. Francesco Mainetti) (riproduzione riservata)


© Riproduzione Riservata