Sovraindebitamento: convenienza economica e ambito dell'attestazione
Pubblicato il 24/10/20 00:00 [Doc.8212]
di Astorre Mancini, Avvocato del Foro di Rimini



Segnalazione e massima dell'Astorre Mancini, Studio Legale avv.ti Tentoni, Mancini & Associati di Rimini.

Non essendo stata proposta alcuna opposizione da parte dei creditori concorsuali, la valutazione cui il giudice delegato e? chiamato non puo? riguardare la convenienza della proposta di soddisfacimento rispetto all'ipotesi alternativa della liquidazione concorsuale del patrimonio del debitore, poiche? il relativo giudizio e? riservato ai creditori concorsuali; il giudice e? pertanto chiamato a valutare, in questa sede, esclusivamente la legittimita? del procedimento, anche dal punto di vista della logicita?, completezza e coerenza della relazione attestativa del professionista OCC, nonche? la fattibilita? del piano sottostante alla proposta di accordo.

L'ambito dell'attestazione cui è tenuto il gestore della crisi riguarda esclusivamente l'esistenza e consistenza dei beni sui quali si impernia il piano sottostante agli accordi, nonchè l'attuabilita? degli accordi stessi, intesa come adeguatezza dei beni e risorse a consentire il rispetto degli accordi.


© Riproduzione Riservata