Requisiti di non fallibilità, attivo patrimoniale e soci illimitatamente responsabili.
Pubblicato il 25/01/21 00:00 [Doc.8575]
di Redazione IL CASO.it



Cass., 20 gennaio 2021, n. 979 - Pres. De Chiara - Est. Dolmetta

Posto che le obbligazioni sociali costituiscono debiti che stanno in capo alla società pur nel caso delle società di persone, non concorre a formare l' "attivo patrimoniale", che viene preso in considerazione dalla norma dell'art. 1 comma 2 lett. a. legge fall., il fatto che i soci illimitatamente responsabili siano tenuti, quali garanti ex lege, a rispondere degli stessi.

Concorrono invece a formare l'attivo patrimoniale i prelievi di somme dalle casse sociale da parte dei soci, che non trovino la loro esatta giustificazione in utili effettivamente conseguiti, dato che le somme così percepite sono soggette ad azione di ripetizione di indebito da parte della società.


© Riproduzione Riservata