Interesse ad agire per la nullità del contratto di cessione di quote sociali
Pubblicato il 15/07/21 00:00 [Doc.9412]
di Redazione IL CASO.it



La locuzione contenuta nell'articolo art 1421 "chiunque vi abbia interesse", si rivolge sì ai terzi che, pur non avendo sottoscritto il contratto, sono rimasti estranei ad esso; più precisamente, si riferisce a quei terzi che si sentano minacciati dall'apparenza creata dal contratto nullo o dai danni conseguenti che ne potrebbero derivare.

Per costante giurisprudenza, difatti, l'interesse ad agire deve essere concreto ed attuale, ossia deve esistere all'atto della proposizione della domanda, anche se l'eventuale carenza d'interesse diviene irrilevante quando questo sia sorto successivamente in giudizio, purché l'interesse sussista al momento della decisione.


© Riproduzione Riservata