AGCM: accordo tra DAZN e TIM per i diritti di visione delle partite di serie A
Pubblicato il 12/07/21 08:49 [Doc.9425]
di Redazione IL CASO.it



Autorità garante della concorrenza e del mercato

Ecco il provvedimento concerne le pattuizioni tra DAZN e TIM nell'ambito della collaborazione posta in essere per l'erogazione dei contenuti dei Pacchetti 1 e 3 dei Diritti per la visione delle partite del campionato di calcio di serie A.

Violazioni dell'articolo 101 del TFUE.

Il contesto giuridico economico in cui si pone l'accordo in esame ├Ę caratterizzato dalla sempre pi├╣ ampia adozione della piattaforma Internet come modalit├á di fruizione dei servizi televisivi, nel caso di specie dei servizi di pay-tv, nonch├ę da un processo di concorrenza infrastrutturale e di sviluppo delle reti di telecomunicazione ad alta capacit├á, sia in fibra ottica (FTTH) che mediante il 5G (sia per la telefonia mobile che per il fixed wireless access). Nel caso in esame, le restrizioni della concorrenza discendono: (i) dalle previsioni dell'accordo che limitano commercialmente e tecnicamente DAZN nell'offerta di servizi di televisione a pagamento, (ii) dalle previsioni dell'accordo che ostacolano gli operatori di telecomunicazioni concorrenti di TIM dall'intraprendere iniziative commerciali e che, mediante l'ampia esclusiva, presentano caratteristiche selettive.


© Riproduzione Riservata