Giudizio di negatoria servitutis, interclusione del fondo e costituzione di una servitù di passaggio
Pubblicato il 24/07/21 00:00 [Doc.9475]
di Redazione IL CASO.it



Nel giudizio di "negatoria servitutis" il convenuto ha diritto di dimostrare l'interclusione del fondo e di chiedere la costituzione di una servitù di passaggio, ma è tenuto, in tal caso, a formulare un'espressa domanda riconvenzionale, perché non è la semplice allegazione dell'interclusione del fondo a costituire il corrispondente limite a carico dell'immobile gravato, ma solo l'accoglimento della domanda del proprietario del fondo intercluso.


© Riproduzione Riservata