Discriminazione dei collaboratori domestici quasi esclusivamente donne
Pubblicato il 03/10/21 08:18 [Doc.9687]
di Redazione IL CASO.it



Corte di giustizia dell'Unione europea
COMUNICATO STAMPA n. 168/21
Lussemburgo, 30 settembre 2021
Conclusioni dell'avvocato generale nella causa C-389/20
TGSS (Disoccupazione dei collaboratori domestici)

Collaboratori domestici in Spagna: secondo l'avvocato generale Szpunar, la normativa che li esclude dalle prestazioni di disoccupazione, quando tali lavoratori sono quasi esclusivamente donne, è contraria al diritto dell'Unione

Ciò costituisce una discriminazione indiretta fondata sul sesso e non giustificata da obiettivi legittimi ed estranei a qualsiasi discriminazione basata sul sesso


© Riproduzione Riservata