Ripetizione di somme assegnate in eccedenza al creditore fondiario
Pubblicato il 06/10/21 00:00 [Doc.9705]
di Redazione IL CASO.it



Il curatore del fallimento ha facoltà di agire in via ordinaria per ripetere le somme pagate al creditore fondiario in eccedenza rispetto a quanto definitivamente accertato in sede di verifica del passivo, con la precisazione che l'azione di ripetizione deve aver luogo sulla scorta di un provvedimento idoneo a divenire stabile ai sensi dell'art. 26 l.f.


© Riproduzione Riservata