La vittima di un'infrazione alle regole di concorrenza dell'Unione commessa da una società madre può chiedere alla società figlia di quest'ultima il risarcimento dei danni derivanti da tale infrazione
Pubblicato il 09/10/21 00:00 [Doc.9723]
di Redazione IL CASO.it



Corte di giustizia dell'Unione europea
COMUNICATO STAMPA n. 174/21
Lussemburgo, 6 ottobre 2021
Sentenza nella causa C-882/19
Sumal

La vittima di un'infrazione alle regole di concorrenza dell'Unione commessa da una società madre può chiedere alla società figlia di quest'ultima il risarcimento dei danni derivanti da tale infrazione

A tal fine, essa dovrà provare che le due società costituivano un'unita economica al momento dell'infrazione

Segue nell'allegato


© Riproduzione Riservata