Il Tribunale di Milano conferma e consolida il proprio orientamento in tema di contratti di locazione finanziaria
Pubblicato il 27/11/21 00:00 [Doc.9918]
di Redazione IL CASO.it



di Nardone D'Attorre Improta Oliviero & Partners

Trib. Milano 27 settembre 2021, n. 7721

Il Tribunale di Milano conferma e consolida il proprio orientamento in tema di contratti di locazione finanziaria, chiarendo che:
- la materia non rientra tra quelle per le quali è richiesta la procedura di mediazione obbligatoria;
- la natura usuraria degli interessi moratori va verificata applicando la formula indicata dalla nota pronuncia n. 19597 del 2020 resa Corte di Cassazione a Sezioni Unite;
- nel calcolo del TEG non è corretta la sommatoria del tasso leasing con la penale pattuita per l'anticipata estinzione;
- non è previsto alcun obbligo di indicare l'ISC nei contratti di locazione finanziaria.
Sulla base di tali principi, il Tribunale ha rigettato l'opposizione proposta dalla utilizzatrice avverso il decreto ingiuntivo ottenuto dalla concedente, che è stata assistita dallo Studio Legale NDIO con un team composto dagli Avv.ti Antonio Nardone e Corrado D'Aiello.


© Riproduzione Riservata