Patrocinio a spese dello Stato anche al cittadino extra UE
Pubblicato il 21/07/21 07:56 [Doc.9461]
di Corte Costituzionale



Irragionevole escludere il cittadino extra UE impossibilitato a presentare la certificazione consolare. basterà una dichiarazione sostitutiva

Non ├Ę ragionevole, e contrasta con l'effettivit├á del diritto di difesa, che il cittadino di un Paese non aderente all'Unione europea non abbia diritto al patrocinio a spese dello Stato soltanto perch├ę si trova nell'impossibilit├á di produrre la certificazione dell'autorit├á consolare richiesta per i redditi prodotti all'estero.

Segue nell'alleagto.


© Riproduzione Riservata