È legittimo l'aggravamento della pena per la violazione degli obblighi posti a carico dell'armaiolo
Pubblicato il 27/07/21 08:23 [Doc.9494]
di Corte Costituzionale



È legittimo l'inasprimento delle sanzioni precedentemente previste per la violazione degli obblighi posti a carico degli "armaioli", su tutti, quello di tenere un registro delle operazioni giornaliere e conservarlo per cinquant'anni.
Lo ha stabilito la Corte costituzionale con la sentenza n. 174 depositata oggi (redattore Augusto Barbera), che ha dichiarato infondata la questione di legittimità costituzionale dell'articolo 35, comma 8, del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (TULPS), modificato nel 2010.
Segue nell'allegato


© Riproduzione Riservata