Concessioni senza gara: illegittimo l'obbligo di affidare all'esterno i contratti di lavori, servizi e forniture
Pubblicato il 24/11/21 08:07 [Doc.9903]
di Corte Costituzionale



La previsione dell'obbligo, a carico dei titolari di concessioni affidate direttamente, di esternalizzare tutta l'attività oggetto della concessione - mediante appalto a terzi dell'80% dei contratti inerenti la concessione stessa e assegnazione del restante 20% a società in house o comunque controllate o collegate - costituisce «una misura irragionevole e sproporzionata rispetto al pur legittimo fine» di garantire l'apertura al mercato e alla concorrenza.
Continua a leggere nell'allegato


© Riproduzione Riservata