La falsa denuncia di furto o di smarrimento di un assegno, dopo la sua consegna al prenditore, configura il reato di calunnia.
Pubblicato il 01/10/16 21:09 [Doc.1724]
di Donato Giovenzana, Legale d'Impresa

Cass. – Sez. VI penale - Sent. n. 40021 del 26 settembre 2016 La Suprema Corte, con la sentenza in epigrafe, secondo l'orientamento della giurisprudenza di legittimità, ha ribadito che ...continua